Emergenza Ponte Morandi: contributi per il trasporto pubblico

Nell’anno scolastico 2019/20 gli interventi per garantire il diritto allo studio della popolazione scolastica colpita dall’emergenza proseguono mediante l’erogazione di contributi alle famiglie degli studenti per l’acquisto di abbonamenti annuali della rete dei trasporti pubblici dell’area metropolitana di Genova. Tali contributi consentiranno alle istituzioni scolastiche di rimborsare il 65% del costo di qualsiasi tipo di abbonamento annuale (ordinario, agevolato, integrato) acquistato presso la rete di vendita di AMT o ATP o Trenitalia. 

Si allegano le istruzioni dettagliate che specificano:

a) chi possiede i requisiti per poter accedere al contributo;

b) che cosa viene rimborsato;

c) come e dove è possibile acquistare il titolo di viaggio.

La copia dell’abbonamento dovrà essere consegnata alla segreteria della scuola, unitamente alla domanda di rimborso da presentare mediante il modulo allegato alla presente comunicazione o a disposizione presso la segreteria didattica.

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (all. 1 MODELLO DOMANDA DI RIMBORSO.doc)all. 1 MODELLO DOMANDA DI RIMBORSO.doc 41 kB
Download this file (scheda istruzioni.pdf)scheda istruzioni.pdf 76 kB

Esiti di fine anno

Si comunica che i tabelloni con gli esiti di fine anno sono esposti all'ingresso di ciascuna sede dell'Istituto.

Ricordo che le informazioni sul rendimento scolastico sono soggette ad un regime di trasparenza e, per tale motivo, possono essere esposte all'albo della scuola. E' comunque vietata ogni forma di riproduzione e diffusione dei risultati di apprendimento tramite qualsiasi canale di comunicazione.

Si precisa che le istituzioni scolastiche di Istruzione Professionale effettuano, al termine del primo anno, una valutazione intermedia concernente i risultati delle unità di apprendimento inserite nel Progetto Formativo Individuale (PFI). 

Gli studenti che leggeranno sui tabelloni la seguente indicazione "prosegue con revisione del PFI", sono ammessi alla classe seconda con la necessità di frequentare i corsi che l'Istituto attiverà all'inizio dell'anno scolastico 2019/20 o di lavorare in maniera autonoma per colmare le lacune riscontrate.

I corsi di recupero e gli sportelli didattici per gli studenti che hanno la sospensione del giudizio inizieranno a partire dal 24/06. Il calendario dei corsi attivati sarà pubblicato sul presente sito web e affisso nell'atrio della scuola. 

Lunedì 17/06 in orario 15-17 verranno consegnate le comunicazioni relative alla revisione del PFI (classi Prime) e alle sospensioni del giudizio (classi Seconde, Terze, Quarte).

Per qualunque precisazione rivolgersi al Collaboratore del DS, Prof. Luca Tasso.

Progetto EcoEd al Marco Polo: link del video ufficiale

Giovedì 23 maggio, nell’aula magna dell’istituto professionale statale per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera “Marco Polo” si è concluso il percorso dei ventiquattro ragazzi selezionati tra le classi prime e seconde, protagonisti del progetto EcoEd, nato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da Miur e Mibac, realizzato dall'Associazione A Mano Disarmata, NetLit e ANSA. Protagonista dell'evento, la presentazione a docenti e genitori dei video realizzati dai ragazzi.

Enrico Farro, il film maker che ha seguito in qualità di tutor gli studenti, ha realizzato, insieme a loro, un video di sei minuti in cui si sono alternate immagini di Greta Thunberg, le voci dei ragazzi, le foto della visita a Granarolo e le interviste a Emanuele Revello dell’Agriturismo La Pergola dei Paggi; a Oliviero Bolognesi, Presidente del Comitato Giovani Albergatori di Genova e ad Annalisa Battaglia dell'Associazione “Noi genitori di tutti”. I ragazzi hanno poi montato un divertente video di backstage con le immagini del “dietro le quinte” delle interviste e quattro studentesse che hanno visitato gli stabilimenti della Granarolo hanno realizzato una presentazione che hanno mostrato a sorpresa ai presenti.

I docenti hanno poi voluto sottolineare quanto le competenze che i ragazzi hanno acquisito durante il percorso siano state prontamente utilizzate, oltre che durante le ore di lezione a scuola, anche per altri progetti che hanno intrapreso con gli insegnanti di storia dell’arte e di italiano.

“Progetti come questo sono motivo di orgoglio e un ottimo momento di riflessione e miglioramento per tutti, dai più giovani ai meno giovani” ha detto il prof. Roberto Galuffo, presente a nome dell’ufficio scolastico regionale, che ci ha tenuto a sottolineare quanto l’impegno dei ragazzi debba far riflettere e debba essere d’esempio per tutti, in un momento di profondi cambiamenti, climatici e non solo.

Il video ufficiale si può visionare cliccando sul collegamento

 

Grande successo delle nostre rappresentazioni teatrali alla rassegna "Tegras"

WhatsApp_Image_2019-05-19_at_17.54.00.jpegGrande successo dei nostri studenti alla rassegna Tegras, ospitata al Teatro Duse. Due spettacoli accomunati dal tema della comunicazione, essenza stessa del teatro che è parola, incontro, scambio e relazione.

Dire, fare, comunicare”, spettacolo andato in scena il 15 maggio, ha trattato l'argomento dell’evoluzione del linguaggio in maniera divertente e spontanea. Magistrale il confronto, nella lettera d’amore, tra il registro aulico del passato e lo “slang” odierno, costruito su neologismi incomprensibili (ti “lovvo”) e acronimi impronunciabili dell’era degli SMS. Ma tutto lo spettacolo ha regalato momenti di puro divertimento: gli sketch dei cavernicoli, la comunicazione tra un neonato enormemente espressivo e la mamma, l’ode al congiuntivo (forma verbale sparita dal linguaggio comune) del balletto finale.

Il paese delle fiabe perdute”, rappresentato il 17 maggio, ha trattato il tema della favola, esortando gli spettatori a recuperare quelle antiche narrazioni che toccano le corde delle nostre emozioni, aiutandoci ad esorcizzare le paure e ad esprimere i propri sogni e desideri. Lo spettacolo, caratterizzato da WhatsApp_Image_2019-05-19_at_17.40.24.jpegun linguaggio poetico, dal colore e dal dinamismo delle scene, si è sviluppato con la didascalia delle voci narranti in dialetto genovese, intuizione geniale che ha regalato spunti di grande comicità.

Tutti i ragazzi hanno dato il loro contributo, hanno trovato uno spazio e hanno avuto modo di esprimersi, a dimostrazione del fatto che il teatro si caratterizza come l’attività inclusiva per eccellenza. Complimenti agli studenti che hanno partecipato ai laboratori e ai docenti Fernanda Foschi, Orietta Pesce, Maurizio Borniotto e Fiorella Colombo che hanno magistralmente diretto queste 2 grandi compagnie teatrali!

 

 

"Dire, fare, comunicare": i nostri studenti in scena alla rassegna Tegras

Locandina_Teatro_2019.jpg

Iscrizioni all'anno scolastico 2019/20

Si allega alla presente comunicazione:

- Il modulo per il perfezionamento dell'iscrizione alla classe Prima - a.s. 2019/20 dove è indicata la documentazione necessaria da consegnare alla Segreteria didattica nei tempi indicati;

- Il modulo di conferma dell'iscrizione (classi dalla prima alla quinta - a.s. 2019/20) con la dichiarazione della lettura delle informative e l'autorizzazione alla pubblicazione  delle immagini. Le informative sono visibili e scaricabili dal sito dell’Istituto al seguente collegamento.

- La Circ. 269 relativamente al contributo scolastico per l'anno scolastico 2019/20. La circolare precisa come sarà impiegato il contributo e le modalità per la detrazione dalla dichiarazione dei redditi.